Papaya Fermentata

Home » Fitoterapia » Antiossidanti » Papaya Fermentata

Consigli su dove Acquistare la Papaya Fermentata

 

Proprietà della Papaia Fermentata

 

La Papaya è un frutto ricco di minerali come il potassio, il magnesio e il calcio, in forma biodisponibile, perché naturale. Questi minerali sono utili per il buon mantenimento delle ossa, cosa particolarmente utile nella prevenzione dell’osteoporosi dopo la comparsa della menopausa. La papaia è inoltre ricca di enzimi, sostanze importantissime perché catalizzatori di molte reazioni biochimiche che avvengono all’interno dell’organismo di ogni essere vivente, uomo compreso. Essi hanno la capacità di attivare e favorire i processi fondamentali della vita stessa. La parola enzima deriva dal greco “zumé”, che significa “lievito”. Nel 1897 Eduard Buschner isolò il primo enzima dal lievito di birra e lo chiamò “Zimase”: vinse il premio Nobel. Il frutto acerbo della Papaya contiene molti più enzimi del frutto maturo; i principali sono la papaina, la chimopapaina e la papaialisozima. Le vitamine, i minerali e gli oligoelementi di cui la Papaya è ricca, svolgono la cosiddetta funzione di “coenzimi”. La moderna alimentazione spesso non ci fornisce un’adeguata quantità di enzimi, poiché la cottura e la conservazione impoveriscono i nostri alimenti di queste importantissime sostanze, mentre la Papaya, che ne è ricchissima, può fornircene in abbondanza. Se vogliamo purificare il nostro organismo la Papaya ci aiuta perché stimola l’eliminazione e lo smaltimento delle sostanze di scarto e purifica il sangue, effettua anche una sorta di pulizia dell’intestino, stimola gli organi emuntori, aiuta anche a ridurre il sovrappeso stimolando il metabolismo e aiutando a scomporre più velocemente le proteine, con beneficio per la digestione e con minor formazione di sostanze di scarto che l’organismo deve eliminare, perché tossiche. Si ritiene anche che la Papaya abbia una sorta di azione “ringiovanente” per l’organismo, perché il suo effetto depurativo non si limita al canale alimentare, ma si estende anche alle altre cellule. Da alcuni studi effettuati recentemente si è notato, infatti, che l’uso della Papaya riduce l’incidenza di alcune malattie degenerative. La Papaya, sia acerba che matura, aiuta a ristabilire nell’organismo l’equilibrio acido-base spesso compromesso e squilibrato verso l’iperacidità da diversi fattori, come un’alimentazione squilibrata, povera di frutta fresca e verdura, lo stress, il poco riposo, un’insufficiente attività fisica che aiuta ad espellere con la traspirazione e il sudore le sostanze acide di scarto dal corpo. Una delle conseguenze dell’iperacidità è un aumento della formazione di radicali liberi, che danneggiano le strutture cellulari. Le vitamine, i minerali e le sostanze vitali presenti negli alimenti non vengono utilizzate correttamente, e ciò si traduce in sintomi legati alla loro carenza. I batteri benèfici che vivono abitualmente nel nostro intestino, che costituiscono la cosiddetta flora batterica intestinale, muoiono e di conseguenza il nostro sistema immunitario si indebolisce, e ciò può portare all’insorgere di malattie. La Papaya invece ci aiuta a ristabilire l’equilibrio acido-base, facendolo virare verso l’alcalinità, per l’effetto alcalinizzante dell’enzima papaina. L’effetto alcalinizzante della Papaya è comparabile solo da alcune alghe, compresa la Spirulina (che è sempre un’alga, ma di lago salato e non contiene iodio come le alghe marine).

 

Controindicazioni ed Effetti Collaterali della Papaya Fermentata

 

Innanzitutto è necessario evitare l’assunzione da parte delle donne in stato interessante, poiché alcuni enzimi di questo frutto possono incrementare le contrazioni uterine, esponendo maggiormente la gravidanza al rischio di aborto. Anche durante l’allattamento si raccomanda di astenersi dall’uso di integratori a base di papaya, perché i suoi enzimi, che inevitabilmente passano nel latte materno, non sono tollerati dal neonato. Inoltre, favorendo l’assorbimento del ferro, l’utilizzo della Papaia deve essere evitato da tutti quei soggetti che già assumono ferro, onde evitare un sovraccarico di questo metallo con conseguente innesco di Stress Ossidativo a causa delle sue proprietà pro-ossidanti. Infine si raccomanda di rispettare le dosi giornaliere consigliate, onde evitare, specie nei soggetti affetti da disturbi gastrici, la possibile comparsa di nausea associata a gonfiori addominali.

 

Informazioni Supplementari sulla Papaya Fermentata

 


Lascia un commento

Afrodisiaci Naturali

afrodisiaci naturali

Afrodisiaci Naturali a base di Erbe

Calendario

luglio: 2020
L M M G V S D
« Mar    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Posts Recenti

Erboristerie TV: il Blog fuori dagli schemi